LA SUCCESSIONE TESTAMENTARIA

LA SUCCESSIONE TESTAMENTARIA

È quella che si apre quando c’è un testamento. In tal caso è il testatore a decidere a chi andranno i suoi beni.

In che modo si può fare testamento?

È possibile fare testamento da soli (il c.d. testamento olografo) o attraverso un atto pubblico notarile.

Nel testamento posso decidere a chi lasciare i beni in assoluta libertà o ci sono dei limiti?

Sì e no; ci sono persone a cui la legge riserva di diritto una quota di beni ereditari (es il coniuge ed i figli): queste persone sono dette legittimari (a questi è dedicato un paragrafo della Guida “Come fare Testamento”).

Però il testamento che lede i diritti dei legittimari non è di per sè nullo, ma solo impugnabile da questi.

Significa che se il legittimario che non ha ricevuto quanto gli spetta non reclama i suoi diritti, l’eredità sarà devoluta secondo quanto scritto nel testamento.

 


Art. 587 Testamento

Il testamento è un atto revocabile (679 e seguenti) con il quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o di parte di esse (978, 1920, 2821).

Le disposizioni di carattere non patrimoniale, che la legge consente siano contenute in un testamento (254, 256, 338, 348, 355, 424-3, 466), hanno efficacia, se contenute in un atto che ha la forma del testamento (601 e seguenti), anche se manchino disposizioni di carattere patrimoniale.

Art. 588 Disposizioni a titolo universale e a titolo particolare

Le disposizioni testamentarie, qualunque sia l’espressione o la denominazione usata dal testatore, sono a titolo universale (633, 637, 647) e attribuiscono la qualità di erede (1141, 1399), se comprendono l’universalità o una quota dei beni del testatore. Le altre disposizioni sono a titolo particolare e attribuiscono la qualità di legatario.

L’indicazione di beni determinati o di un complesso di beni non esclude che la disposizione sia a titolo universale, quando risulta che il testatore ha inteso assegnare quei beni come quota del patrimonio.

 

Questa voce è stata pubblicata in eredità, testamento e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*