Archivi categoria: testamento olografo

CHI PUO’ FARE TESTAMENTO?

CHI PUO’ FARE TESTAMENTO? E QUANDO NON E’ POSSIBILE?

Può disporre per testamento chi è maggiorenne, capace di intendere e di volere ed in grado di fare una valutazione libera e cosciente delle proprie ultime volontà.

Non possono pertanto fare testamento coloro che sono minorenni, gli interdetti per infermità di mente e coloro che siano comunque, anche temporanemente, incapaci di intendere e di volere.

Quando si verifica uno di questi casi, il testamento può essere impugnato da chiunque ne abbia interesse entro 5 anni dall’esecuzione delle disposizioni testamentarie contenute nell’atto affetto da annullabilità.

Infatti, il testamento, concepito come veicolo delle disposizioni in esso contenute, può essere considerato annullabile:

Pubblicato in testamento, testamento olografo | Contrassegnato , | Lascia un commento

GUIDA “COME FARE TESTAMENTO”

GUIDA BREVE PER “SCRIVERE IL TESTAMENTO”

ALCUNE DECISIONI CAMBIANO IL MONDO DEI NOSTRI CARI

SAPER SCRIVERE IL  TESTAMENTO SERVE A NON SBAGLIARLE

Con il testamento pensi a chi viene dopo di Te.

Con il testamento pensi a chi viene dopo di Te.

Nel corso della vita si fanno molte scelte importanti, ma una delle più significative è quella che si può prendere per aiutare chi verrà dopo di noi.

Per questo è sempre utile sapere come si può scrivere il proprio testamento, ovvero come usare al meglio lo strumento sovrano per manifestare le proprie volontà in favore delle persone a noi care.

Manifestare le proprie volontà con il testamento è perciò una scelta libera e spontanea di attenzione e solidarietà a favore delle persone per noi importanti, familiari e non.

Pubblicato in testamento, testamento olografo, testamento pubblico, testamento segreto | Contrassegnato , , | 1 commento

LA SUCCESSIONE LEGITTIMA

LA SUCCESSIONE LEGITTIMA

Nel caso in cui una persona non esprima alcuna volontà testamentaria, i suoi eredi sono individuati direttamente dalla legge. In questo caso si ha la successione legittima (o per legge).


In altri termini il Codice civile indica una serie di soggetti (“eredi legittimi”) che subentreranno nell’eredità, individuandoli nel coniuge e nei parenti del defunto stesso, a partire da quelli di grado più stretto fino ad arrivare, il loro mancanza o rinuncia, a quelli di grado assai remoto, ma comunque non oltre il sesto.

 

Art. 456 Apertura della successione

La successione si apre al momento della morte (Cod. Civ. 4, 58 e seguenti), nel luogo dell’ultimo domicilio del defunto (Cod. Civ. 43, 45).

Pubblicato in eredità, testamento, testamento olografo | Contrassegnato , , | Lascia un commento