Archivi tag: Testamento segreto

RITIRO DEL TESTAMENTO SEGRETO OD OLOGRAFO

Il testatore ha il diritto di modificare in ogni tempo la sua volontà testamentaria. Il ritiro  del testamento  segreto produce revoca tacita dell’atto se non può valere come olografo.

Il ritiro  del testamento  segreto può essere effettuato solo dal testatore, dal momento che si tratta di un atto mortis causa con natura personalissima: è ammesso in ogni momento, purché prima dell’apertura della successione, anche dopo lunghissimo tempo dal deposito.


Pubblicato in testamento, testamento olografo, testamento segreto | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

CONVERSIONE DEL TESTAMENTO SEGRETO IN OLOGRAFO

Il testamento segreto disposto avanti al Notaio non perde efficacia in assenza di un qualche requisito, ma conserva i suoi effetti quale testamento olografo.

Trattasi di un ipotesi di conversione formale, o impropria, poichè il negozio testamentario resta il medesimo quale estrinsecazione del principio di conservazione dei negozi giuridici.

La conversione del testamento segreto in olografo è però possibile solo se la scheda testamentaria ha tutti i requisiti formali del testamento olografo: si ha quindi la conversione se la nullità interessa soltanto gli aspetti formali del testamento segreto quale atto pubblico.


Art. 607 — Validità del testamento segreto come olografo.
Il testamento segreto, che manca di qualche requisito suo proprio, ha effetto come testamento olografo, qualora di questo abbia i requisiti.

Pubblicato in nullità del testamento, testamento, testamento segreto | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

IL TESTAMENTO SEGRETO

Il testamento segreto è un testamento costituito da una fattispecie complessa. Vi è infatti:

  • un atto redatto dal testatore
  • la consegna al notaio che lo sigilla in busta chiusa
  • la dichiarazione del testatore che il plico contiene il suo testamento (se è muto o sordomuto, deve scrivere tale dichiarazione in presenza dei testimoni e deve pure dichiarare per iscritto di aver letto il testamento, se questo è stato scritto da altri.).

Il testamento segreto presenta un doppio vantaggio; in quanto redatto dal testatore, nessun altro è a conoscenza delle disposizioni testamentarie; in quanto poi consegnato al notaio, si evita ogni rischio di dispersione o distruzione (anche accidentale) del documento. Unisce quindi i requisiti dell’olografo alle garanzie di quello pubblico.

Pubblicato in testamento, testamento segreto | Contrassegnato , | Lascia un commento